L’Italia passa se: 4 combinazioni per raggiungere la semifinale degli Europei Under 21

Dopo il biscotto tra Svezia e Portogallo all’Europeo di quattro anni fa, gli Azzurrini sono partiti per la Polonia con la ferma intenzione non solo di passare il turno eliminatorio della fase a gruppi, ma soprattutto col desiderio di arrivare in finale.

Dopo un esordio vincente contro la Danimarca, l’Italia di mister Di Biagio è crollata quasi inspiegabilmente con la Repubblica Ceca nell’ultima partita del gruppo C degli Europei Under 21. Annunciata dalla stampa italiana tra le favoritissime di questo Europeo, la nazionale azzurra under 21 non è stata in grado di capitalizzare le numerose occasioni da rete create contro i cechi e si è dovuta arrendere alla fine dei 90 minuti con un pesante passivo di 3-1 e con molti sogni infranti. Tanti i gioiellini presenti tra le fila azzurre: Donnarumma, Rugani, Conti, Gagliardini, Bernardeschi, Petagna, Pellegrini, Chiesa… Forse la troppa consapevolezza nei propri mezzi ha giocato un brutto scherzo ai nostri che adesso si ritrovano con una sola partita da giocare e l’obbligo non solo di vincere, ma di andare a rete senza pietà. Se non fosse che di fronte, sabato sera, gli Azzurrini si ritroveranno la Germania, prima nel gruppo C, ancora imbattuta e con zero reti al passivo. Le quote per questo incontro sono molto interessanti perché le attese su questo big match sono davvero alte: all’Italia serve un miracolo per raggiungere le semifinali e deve sperare che si verifichi una determinata serie di condizioni. Scopriamole insieme!

L’Italia passa il turno se…

1) Batte la Germania e la Repubblica Ceca non vince con la Danimarca.

Per passare come prima del girone, gli Azzurrini devono sconfiggere la Germania e sperare che la Repubblica Ceca abbia la peggio contro la nazionale danese. Se così fosse, l’Italia si ritroverebbe prima nel gruppo a pari punti con la Germania, ma lo scontro diretto sarebbe a favore degli Azzurrini. Così, passano Italia e Germania.

2) Batte la Germania segnando almeno tre reti, nel caso in cui anche la Repubblica Ceca vincesse la sua partita.

Se Schick e compagni dovessero imporsi sulla Danimarca, l’Italia si troverebbe in una situazione delicata in cui la differenza reti la farebbe da padrona. Gli Azzurrini dovrebbero battere i tedeschi segnando almeno tre reti, senza però subirne più di una. Ancora meglio se fossero zero ovviamente, perché con tre gol di scarto l’Italia si qualificherebbe addirittura come prima classificata del gruppo.

3) Se vince 2-0 contro la Germania e la Repubblica Ceca vince contro la Danimarca.

In questo caso l’Italia passerebbe al turno successivo come migliore seconda perché avrebbe la stessa differenza reti e lo stesso numero di gol realizzati e subiti contro tedeschi e cechi. Tuttavia sarebbe seconda e non prima a causa dello scontro diretto perso contro la Repubblica Ceca che invece conquisterebbe il primato del gruppo.

4) Pareggia e la Repubblica Ceca perde.

Quest’ultima è l’ipotesi davvero più remota perché l’Italia passi il turno. Con un pareggio e la contemporanea sconfitta della Repubblica Ceca, l’Italia passerebbe come seconda, ma dovrebbe fare i conti con il Portogallo che ha grandi chance di passare il turno come migliore seconda.

Insomma, tanti rebus perché gli Azzurrini continuino il loro sogno europeo… ma noi vogliamo sognare ancora insieme a loro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *